Kage Queen – L’eredità – Simone Lari

Un uomo taciturno e misterioso, una donna e suo figlio, una gatta nera e un’ingente eredità. Il tutto intriso di un’intensa atmosfera noir…

kage[1]Hai presente quando una gatta fissa insistentemente un punto nel vuoto? Se vedesse qualcosa che l’occhio umano non può scorgere, qualcosa che non è ancora accaduto… e se tu potessi vedere ciò che vede lei? Cosa faresti se sapessi che il tuo ricco padre, un essere spregevole, arrogante e dispotico, che non vedi da dieci anni, morirà di sicuro tra pochi giorni, nominandoti suo erede universale?

Kage Queen è il figlio di un prestigioso uomo d’affari. Purtroppo, fra lui e suo padre non è mai corso buon sangue ma, ora che il vecchio è al limite della sua vita, le cose potrebbero cambiare. Nel testamento, difatti, c’è una clausola che potrebbe impedire a Kage di entrare in possesso della propria eredità: essere sposato e con un figlio maschio. Ed è per questo che Kage si vede costretto a rivolgersi all’agenzia Soulmate al fine di cercare la persona che possa rispondere ai requisiti adatti per interpretare la figura di sua moglie. La scelta cade così su July e suo figlio Kevin. Nonostante la diffidenza iniziale, la donna accetta ma, da quel momento, dopo la morte del vecchio, alcuni misteriosi eventi entreranno a far parte delle loro vite, perché la famiglia Queen non è una famiglia come tutte le altre.

kage5[1]

AMAZON

Con Kage Queen, Simone Lari cambia nuovamente genere, e questa volta sembra aver trovato la sua dimensione ideale. Rispetto ai romanzi precedenti si riscontra una forte crescita. Ho trovato questo libro decisamente più maturo, soprattutto nel modo di scrivere e di impostare il testo. Kage ha atmosfere più cupe, e non è un azzardo definire questo romanzo di genere noir. Il protagonista è un antieroe: freddo, distaccato, a tratti quasi egoista, non esita a ricorrere a qualunque mezzo pur di raggiungere i suoi scopi. Se Antares o Nameless difendono i loro amici e le persone a loro care, preoccupandosi anche del destino di perfetti sconosciuti, Kage ha come primo obiettivo il proprio tornaconto personale, seppur le figure di July e Kevin sembrino cominciare a tracciare una breccia all’interno della sua corazza. Meri interessi di facciata, o qualcosa di diverso? Al lettore l’ardua sentenza. Intanto consigliamo a tutti gli amanti delle atmosfere cupe, soprannaturali e, come già detto, noir, di dare un’occhiata a questo titolo, sicuri che riuscirà ad incuriosirvi e a tenervi con il naso incollato alle pagine fino all’ultima riga. Perché ne vorrete sapere sempre di più. Il finale aperto vi lascerà a bocca aperta come nella migliore tradizione di un serial televisivo. Qualcosa di detto e qualcos’altro di non detto che vi farà aspettare con ansia la prossima puntata.

Annunci

2 pensieri su “Kage Queen – L’eredità – Simone Lari”

What do you think?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...