Origami… Oh . ..

Tanto per rientrare che finalmente,  passati gli  esami, si  ritorna in periodo di attività (alleluja)  e quindi ritornerò presto a  rompere le scatolette con i post a valanga… Ma andiamo avanti.

Tornando poi all’esperienza Cavacon  [*saluta la sua donna che  è tornata a casa*  *O* Tu sai  chi sei]  Ehm… chiusa parentesi. Dicevo… Tornando all’esperienza Cavacon  c’era questa piccola parentesi che mi piaceva di affontare. Signori, parliamo di origami.

5cgfD5

Si sa oggi il lavoro è qualcosa di difficile da trovare  e allora c’è chi il lavoro se lo inventa da zero e questo caso di Alessandro Ripepi, tra l’altro simpaticissimo,  che ha deciso di far nascere il  suo lavoro proprio dall’origami.

7iHZQs

L’origami è  l’arte giapponese del piegare la carta fino ad assumere  la forma di un fiore, una  foglia, una gru, un cagnolino,  il  Taj Mahal (tanto per dire  eh…). Per alcuni  è  solo  carta, ma sono pochi quelli  in grado di creare delle vere opere d’arte.

8WdQmQ

Ma per Alessandro tutto questo è molto di più, difatti ha tratto dall’origami una vera filosofia di vita

Come un origami si forma piega dopo piega, così la vita d’ognuno, tra le pieghe della vita

E ciò significa che allo stesso modo di un origami anche noi possiamo plasmare noi stessi realizzandoci per quello che vogliamo essere. Un modo di intendere la vita sicuramente ottimistico soprattutto nella società moderna. Ma del resto potremo aspettarci nulla di diverso dalla persona che ha dato vita a questo progetto così ambizioso?
Ovviamente no, ma come nasce Origami Oh?

9yXQm7

Tutto nasce da un  fiore, un  fiore di carta -così racconta Alessandro-   che ha donato ad un collega che aveva appena avuto un litigio. E qui la sorpresa comparsa poi  sul volto di questa persona è stata la chiave che ha dato il via al tutto.

8WdQmQ

E così l’origami diventa un augurio, un decoro e perché no anche una bomboniera, senza dubbio un’idea originale sia come allestimento, sia  come regalo. Dopotutto  perché no?

A tal proposito, quindi lascio  il  link  alla sua pagina facebook. Mipiacizzatelo 😉  E la foto della piccola gru che mi ha gentilmente regalato, un  po’ come augurio anche a voi.

5pNqLx

P.S.= Ovviamente tutte gli  origami presenti nelle fotografie di questo articolo sono  opera di Alessandro.

Annunci

What do you think?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...