Archivi categoria: CD Japan Affiliation

Kaya: calendario 2018 disponibile per il preordine

Arriva dicembre, ma noi pensiamo già al nuovo anno. O almeno Kaya ci pensa e ci propone il suo nuovo calendario che potete trovare qui sotto.

Il calendario, già disponibile per il preordine su CDJapan è in formato A3 ed è composto da ben 16 pagine a colori e sono autografati.

kaya2018 calendar
Kaya Calendar 2018 w/ Handwritten Autograph [Calendar 2018] / Kaya
Annunci

KAMIJO, nuove uscite per il 2018

Rieccomi qui a parlarvi delle prossime uscite previste per il vocalist dei Versailles, KAMIJO, che con il suo progetto solista è tornato a fare musica dopo più di un anno di pausa, regalandoci una perla come Castrato. Castrato appunto, e Mademoiselle hanno riscontrato un grande successo e hanno portato freschezza ad un progetto che racchiude tutta la filosofia e la storia di questo artista eccezionale.

Le uscite previste per il prossimo anno sono da mozzare il fiato perché la prima è la track che KAMIJO ha presentato sul palco per la prima volta più di un anno fa e ha continuato a farla dal vivo, mettendola ‘da parte’, lasciando molti punti interrogativi tra i suoi fans su cosa ne sarebbe stato di questa canzone dal titolo molto evocativo per gli amanti del mondo dei vampiri: Nosferatu!

tumblr_oxm4uooCi61sv36g3o3_1280

Nosferatu / KAMIJO
KAMIJO

Nosferatu è appunto la prima delle tre uscite previste per il prossimo anno, contiene solo questo brano rivisitato in quattro versioni diverse: quella normale, quella eseguita all’Epic Rock Orchestra allo Zepp DiverCity di Tokyo il 19 Luglio, al live MOSHIJO con i Be Choir e in fine, e come di consueto per i suoi singoli, quella strumentale. La particolarità di questo singolo, di cui ancora non se ne conosce la copertina, è che vedrà la luce in una sola versione, quindi non ve ne sarà una standard e una regular, o altre versioni come è capitato già con alcune sue release del passato. Tutto questo per un prezzo abbordabilissimo di 1500 Yen, poco più di 11 Euro spedizioni escluse.

La seconda uscita, sempre per il mese di Gennaio, il 31 (2018), è il DVD del concerto tenuto allo Zepp DiverCity il 19 Luglio 2017: Epic Rock Orchestra, di cui il DVD porterà lo stesso titolo. A differenza di Nosferatu, questo prevede due consuete versioni, vediamole:

Versione standard: DVD contenente 23 brani, costo 5900 yen, circa 45 Euro spedizione esclusa.
Versione limitata: DVD contenente 23 brani, 2 CD, photobook, costo 9800 Yen, circa 74 Euro spedizione non inclusa.

Ultima uscita prevista per Marzo, con data ancora da definire, è il secondo full lenght intitolato Sang, del quale però non si sa ancora nulla esclusa la copertina, perciò vi darò maggiori dettagli non appena verranno comunicati.

Qui trovate i link dove fare i vostri pre ordini:

Nosferatu / KAMIJO

Epic Rock Orchestra at Zepp DiverCity Tokyo [Regular Edition] / KAMIJO

Epic Rock Orchestra at Zepp DiverCity Tokyo [DVD+2CD / Limited Edition] / KAMIJO

WE ARE X, quando dalla sofferenza nasce un diamante

yoshiki-we-are-x-xjapanSono passate oramai due settimane da quando ho avuto modo di prendere parte all’anteprima italiana di We Are X di Stephen Kijak, film documentario che ripercorre la tormentata storia della band nipponica più famosa. Gli X Japan, in realtà, sono un’icona in Giappone, ma all’estero sono meno conosciuti forse solo perché hanno avuto la “sfortuna” di nascere in un paese così lontano da noi in ogni senso. Come dice Gene Simmons, grande amico della band e soprattutto del suo frontman Yoshiki, se gli X Japan fossero nati negli Stati Uniti o in Inghilterra, sarebbe stata la Rock band più grande al mondo. E come dargli torto, dopo tutto hanno venduto 30 milioni di copie solo in Giappone, hanno un record di presenze ai live imbattuto per ben diciotto volte. Ma i motivi non sono legati solo a questi due fattori: non a torto sono considerati i precursori e tutt’ora padri indiscussi del Visual Kei che a quei tempi era qualcosa di inesplorato, un genere che gli X Japan hanno lanciato per dichiarare guerra, pacificamente, a quelle che erano le tradizioni, le convenzioni e la ristrettezza della mentalità dei giapponesi di quei tempi. E se oggi si vedono ancora tante band nascere e definirsi Visual Kei, se per le strade di Tokyo e non solo si possono vedere ragazzi e ragazze con i capelli biondi (ossigenati, ovvio) o colorati, oppure vestire in maniera ricercata, stravagante e anche ‘sconvolgente’ è solo granzie a quella fame di ribellione che ha caratterizzato la prima parte della carriera degli X Japan.

we-are-x-film-posterEppure la storia e la carriera degli X Japan non sono affatto state un cammino facile, tutt’altro: partendo dal suicidio del padre di Yoshiki quando quest’ultimo era un bambino e che gli ha segnato la vita per sempre, la morte dell’istrionico e amatissimo Hide (chitarra), passando per la morte del bassista Taiji (Loudness) e Toshi che ad un certo momento della sua carriera prende la distanza dagli altri per una conversione ad una setta che, parole testuali, gli aveva fatto il lavaggio del cervello.  Tutti questi elementi sono stati la base dell’ispirazione compositiva di Yoshiki che oltre ad essere un grandissimo batterista, si cimenta anche in bellissime parti classiche che hanno segnato la storia della musica Rock giapponese, come ad esempio Art of Life. Infatti Yoshiki ha un background classico mescolato al Rock, un genere musicale che ha scoperto in età molto giovane. Yoshiki soffriva moltissimo per la perdita del padre e il Rock per lui è stato la salvezza; da qui è nata la leggenda degli X Japan.

Yoshiki_playing_drums
By Julio Fugimoto [CC BY-SA 2.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0)%5D, via Wikimedia Commons

Ma We Are X non è solo questo, guardandolo si possono avvertire un mare di emozioni e a volte anche contrastanti tra loro, puoi ritrovarti a sorridere davanti a questi ragazzi ribelli, vestiti di pelle, borchie e capelli ossigenati lunghissimi tirati su come le famose ‘creste’ dei Punk della migliore era, mentre avverti un sussulto perché sai già che quei sorrisi e quelle immagini di gioia sono il preludio a racconti di fatti che sono, alla fine, il leit motif del film: la sofferenza, il dolore e inevitabilmente la sfera dei sentimenti umani. La sofferenza è stata un elemento onnipresente all’interno della storia della band, è quella cosa che ha ispirato Yoshiki a comporre perle di musica che ha strappato il cuore ai suoi fans, perché la sofferenza stessa ed il dolore sono alla base della vita di Yoshiki. Eppure nonostante tutto, egli rimane un uomo posato, capace di sorridere e di far sorridere, un uomo dalla forza interiore che non può passare inosservata. E se la sua musica è intrisa di dolore e sofferenza, ciò che sboccia è solo un diamante splendente e dalle mille facce, proprio come la musica degli X Japan.

Non è certo mio compito mettermi ad elencare i vari significati e le riflessioni che We Are X può suggerire, credo invece valga la pena andare a vederlo anche solo se curiosi di capire un mondo, quello del Rock, che apparentemente è tutto “Sex, drugs and Rock ‘n’ Roll“. Gli X Japan visti attraverso la pellicola di Kijac sono ben oltre l’immagine standard del Rock, sono ciò che di più umano e fragile si possa trovare in queste anime tormentate e che tuttora sono in grado di regalare fortissime emozioni. La sala del Cinema La Compagnia, che ha ospitato il Festival dei Popoli e che ancora ringrazio per la bellissima opportunità che ci ha dato di incontrare un personaggio davvero eccezionale come Yoshiki, era gremita dei fans del celebre batterista, e nonostante la forte ansia ed eccitazione che si avvertiva nell’attesa di entrare in sala, quest’ultima è caduta in un naturale silenzio carico di emozione e commozione durante tutto il corso della proiezione. Qui è il fascino degli X Japan e della loro storia.

Yoshiki_Hayashi.jpg

Vedere We Are X vi aprirà sicuramente qualche porta, magari vi porterà a riflettere sulla vostra stessa sofferenza che può essere simile a quella vissuta da Yoshiki, oppure manifesta in altre forme. Potrebbe solo e semplicemente farvi conoscere una band che prima ignoravate e scoprire che il Rock, per come è e per come dovrebbe essere, non esiste solo in occidente e che per definizione non conosce confini nè barriere, semplicemente è musica e ti lega indissolubilmente a qualcosa che non sai descrivere, ti porta a rispecchiarti in qualcuno che reputi poi il tuo ‘salvatore’, o meglio dire una ‘guida’. Questo e molto altro è We Are X!

TBR-27346D-we-are-x-special-bluray
We Are X Special Edition / X JAPAN

Seguite gli X Japan ovunque sui vari siti e social ufficiali e, perché no, ascoltateli se ancora non lo avete fatto!

www.facebook.com/xjapan
www.twitter.com/yoshikiofficial 
www.twitter.com/xjapanofficial 

www.youtube.com/xjapanofficial
www.instagram.com/yoshikiofficial

 

The THIRTEEN: ecco lo spot con l’MV di BITES THE BLACK

Il 25 ottobre uscirà il primo EP dei The THIRTEEN, la band che ha visto il suo debutto lo scorso marzo formata da Mao e Mizuki dei Sadie, EVIL MAD SCIENCE

La versione limitata comprende 5 canzoni più l’mv di BITES THE BLACK, mentre la versione normale contine una traccia extra, esattamente la quarta  Junky Monkey Boogie Down.

EVIL MAD SCIENCE lim
EVIL MAD SCIENCE [w/ DVD, Limited Edition] / The THIRTEEN
EVIL MAD SCIENCE regular
EVIL MAD SCIENCE [Regular Edition] / The THIRTEEN

Da pochi giorni la band ha inoltre diffuso il video promozionale per la traccia BITES THE BLACK che potete visualizzare qui di seguito. Esso mostra chiaramente la direzione in cui intende evolversi la band, ovvero una serie di atmosfere cupe che rispecchiano anche il testo della canzone stessa.

Inoltre è stato programmato un tour nazionale che partirà il 4 novembre e si concluderà in  data 3 gennaio 2018.

Short Tour 2017-2018 – EVIL MAD SCIENCE

11-04  Kashiwa ThumbUp [MAP]
11-05 Yokohama BAYSIS [MAP]
11-12 Sendai HooK [MAP]
11-22 Nagoya HeartLand [MAP]
11-26 Hamamatsu FORCE [MAP]
12-15 Fukuoka DRUM SON [MAP]
12月17日(日) – Osaka DROP [MAP]

TOUR FINAL
2018- 01-03 Shinjuku ReNY [MAP]

BURRN! presenta DIR EN GREY

BURRN-PRESENTS-DIR-EN-GREY-NEOBK-2138248
BURRN! PRESENTS DIR EN GREY (Shinko Music Mook) / Shinko Music Entertainment

Una quick news per tutti i fan dei DIR EN GREY.

La Shinko Music Entertainment ha pubblicato un numero speciale di BURRN! completamente dedicato alla band.

In formato A4 per 112 pagine, BURRN! PRESENTS DIR EN GREY raccoglie al suo interno una sorta di biografia della band, una serie di interviste, foto esclusive e la discografia dettagliata.

Inoltre vi è una sezione dedicata a progetti passati e presenti con una finestra su quelli che sono gli obiettivi futuri e le novità che la band ha in mente per la propria carriera.

Perfume – If you wanna – il nuovo singolo

Ritornano le Perfume e sono pronte a lanciare sul mercato il loro 24 singolo. Il disco uscirà il  30 agosto 2017 e avrà per titolo “If you wanna“.

Entrambe le edizioni limitate del CD sono comprensive di due brani “If you wanna” e “Everyday”,  più le loro versioni strumentali.

La prima delle due edizioni sarà accompagnata da un packaging speciale, di cui vi daremo moltoto presto notizie. All’interno è incluso un DVD che comprende il video di Everyday e il suo making of- e le performance di “TOKYO GIRL” e di  “Hoseki no Ame” dal “Perfume FES!!2017” al  Makuhari Messe di Chiba.

Anche nella seconda versione è incluso il video di Everyday, ma a differenza della precedente questa volta saranno presenti un filmato “Perfume View.

 

Vol.4: The War Il nuovo album degli EXO

Il 29 luglio è prevista l’uscita del quarto album degli EXO. L’album ha per titolo The War e per esso sono state realizzate una serie di trailer differenti con i diversi membri della band. Li abbiamo raccolti tutti e ve li proponiamo qui di seguito in una comoda playlist.

Cd Japan, il nostro fornitore ufficiale ha importato due versioni, disponibili per il preordine, quella coreana e quella cinese che potete visualizzare qui di seguito, entrambe accompagnate da un poster per quanto riguarda la first press.

EXO – vol.4 the war

We are X – arriva su CD Japan

Attesissimo in tutto il mondo il film dedicato alla carriera degli X Japan dopo aver sbancato i botteghini, lì dove è stata data la possibilità arriva finalmente in una versione disponibile per l’acquisto, per tutti coloro che non hanno avuto l’occasione di poter assistere alla visione cinematografica. Il film, lo ricordiamo, è stato diretto da Stephen Kijak ed ha girato per diversi cinema americani e perfino in Europa in città come Parigi, Londra, Torino e Barcellona.

Il film è ora disponibile in ben quattro diverse edizioni in Blu-ray e altre due in DVD, ognuna carica di diversi contenuti.

We are X – x Japan movie

TBR-27344D-we-are-x-collector-3bluray
We Are X Collector’s Edition [3 Discs] / X JAPAN
La prima edizione per collezionisti comprende un cofanetto con 3 dischi in versione Blu-ray. All’interno è possibile trovare una cartolina sorteggiata casualmente fra ben sette differenti alternative rappresentante uno dei membri degli x japan (YOSHIKI, Toshi, PATA, HEATH, SUGIZO, HIDE, TAIJI).
Il packaging della collector’s edition è stato studiato in modo tale da poter essere appeso al muro. Come la special edition,  in questa versione sono compresi due dischi extra con alcuni contenuti esclusivi dell’edizione giapponese come per esempio l’esibizione al piamo di YOSHIKI al Sundance Film Festival e la versione speciale di “WE ARE X ” presentata al X JAPAN LIVE 2017 at the WEMBLEY Arena in LONDON. I dischi bonus includono anche la performance di Kurenai e Forever Love al X JAPAN THE LAST LIVE del 31 dicembre 1997, l’intervista ai membri della band e alcune immagini inedite.

Sono presenti inoltre anche i trailer e gli spot televisivi.
 
TBR-27345D-bluray-collector-1disc
We Are X Collector’s Edition [1 Disc] / X JAPAN
 La seconda edizione da collezionisti, leggermente più economica della precedente, contiene un unico disco, quello con all’interno il film. Anche in questa versione è possibile trovare una cartolina sorteggiata casualmente fra ben sette differenti alternative rappresentante uno dei membri degli x japan (YOSHIKI, Toshi, PATA, HEATH, SUGIZO, HIDE, TAIJI).
Anche per questa edizione il packaging stato studiato con una modalità tale da poter essere appeso alla parete, ricordando un po’ una meravigliosa cornice. Una valida alternativa, insomma, se volete comunque qualcosa di raffinato e molto particolare.
TBR-27346D-we-are-x-special-bluray
We Are X Special Edition / X JAPAN

 Sempre in versione blu-ray è disponibile la special edition. Come nelle precedenti anche in questa edizione è possibile trovare una cartolina sorteggiata casualmente fra ben sette differenti alternative rappresentante uno dei membri degli x japan (YOSHIKI, Toshi, PATA, HEATH, SUGIZO, HIDE, TAIJI). In più comprende un booklet di ben 24 pagine.
Come la collector’s edition,  in questa versione sono compresi due dischi extra con alcuni contenuti esclusivi dell’edizione giapponese come per esempio l’esibizione al piamo di YOSHIKI al Sundance Film Festival e la versione speciale di “WE ARE X ” presentata al X JAPAN LIVE 2017 at the WEMBLEY Arena in LONDON. I dischi bonus includono anche la performance di Kurenai e Forever Love al X JAPAN THE LAST LIVE del 31 dicembre 1997, l’intervista ai membri della band e alcune immagini inedite.
Sono presenti inoltre anche i trailer e gli spot televisivi. 

TBR-27348D-we-are-x-bluray-reg
We Are X Standard Edition / X JAPAN

L’edizione regolare in versione bluray contiene un unico disco, quello con all’interno il film. Tuttavia è pur sempre presente, come nelle altre edizioni , la cartolina sorteggiata casualmente fra ben sette differenti alternative rappresentante uno dei membri degli x japan (YOSHIKI, Toshi, PATA, HEATH, SUGIZO, HIDE, TAIJI).

Sono presenti inoltre anche i trailer e gli spot televisivi.

TDV-27347D-we-are-xspecial-dvd
We Are X Special Edition / X JAPAN

Della special edition è presente anche una versione in formato DVD. Come nelle precedenti anche in questa edizione è possibile trovare una cartolina sorteggiata casualmente fra ben sette differenti alternative rappresentante uno dei membri degli x japan (YOSHIKI, Toshi, PATA, HEATH, SUGIZO, HIDE, TAIJI). In più comprende un booklet di ben 24 pagine.
Come la collector’s edition,  in questa versione sono compresi due dischi extra con alcuni contenuti esclusivi dell’edizione giapponese come per esempio l’esibizione al piamo di YOSHIKI al Sundance Film Festival e la versione speciale di “WE ARE X ” presentata al X JAPAN LIVE 2017 at the WEMBLEY Arena in LONDON. I dischi bonus includono anche la performance di Kurenai e Forever Love al X JAPAN THE LAST LIVE del 31 dicembre 1997, l’intervista ai membri della band e alcune immagini inedite.
Sono presenti inoltre anche i trailer e gli spot televisivi.

TDV-27349D-dvd-we-are-x
We Are X Standard Edition / X JAPAN

Infine vi è la versione regolare del film anche in formato DVD che, come in quella del formato bluray contiene un unico disco, quello con all’interno il film. Tuttavia è pur sempre presente, come nelle altre edizioni , la cartolina sorteggiata casualmente fra ben sette differenti alternative rappresentante uno dei membri degli x japan (YOSHIKI, Toshi, PATA, HEATH, SUGIZO, HIDE, TAIJI). Sono presenti inoltre anche i trailer e gli spot televisivi.

L’uscita è prevista in Giappone per la data dell’11 ottobre, ma è già possibile ordinare le proprie copie tramite CD Japan, cosa che consigliamo caldamente soprattutto se siete interessati al formato da collezione.

Constellation – Esprit D’Air L’album è ora sul mercato.

constellation-esprit-d-air-amazon-it
Constellations
Esprit D’Air
Buy on Amazon

Come già annunciato precedentemente, Constellations, il nuovo album degli Esprit D’Air, ha finalmente visto la  luce lo scorso 30 giugno. Dopo essersi riformati, la band sta dimostrando di portare avanti il proprio progetto con una forza sempre crescente. Rebirth il singolo che ha segnato il loro grande ritorno è stato subito seguito da Guiding Light entrambi accompagnati da un magnifico video. Recentemente gli Esprit D’Air hanno suonato al Camden Rocks e subito dopo hanno annunciato un tour previsto per il 2018 in tutto il Regno Unito.

Ora che Constellations è finalmente disponibile con i suoi riff melodici e le vocalità magiche è pronto ad accompagnare gli ascoltatori attraverso un viaggio nello spazio , offrendogli tutto ciò di cui ha bisogno per poter far conoscere gli Esprit D’Air al mondo intero.estrit-d-air

Gli Esprit D’Air annunciano il tour nel Regno Unito nel 2018.

Gli Esprit D’Air annunciano le date di quello che sarà il loro tour per il Regno unito, previsto per il 2018.  Il loro viaggio partirà da Londra il 5 Febbraio 2018 e si svolgerà nell’arco di un’intensa settimana che li porterà fino a Glasgow domenica 11 Febbraio.

Il 2016 ha visto gli Esprit D’Air partecipare a uno dei maggiori palchi dedicati alla cultura Giapponese del regno Unito, l’Hyper Japan all’Olympia, di Londra e  come band di punta al concerto di beneficenza organizzato da Peko Peko in onore del il quinto anniversario del terremoto di Tohoku —raccogliendo  £1,100 che sono stati devoluti a finanziare lezioni di musica e inglese all‘Aoba Gakuen, un orfanotrofio di Fukushima. A seguire gli  Esprit D’Air hanno annunciato il singolo che annuncia il loro ritorno sulle scene ‘Rebirth‘, e  ‘Guiding Light‘ e si sono esibiti in diversi eventi in tutto il Regno Unito  fra i quali ricordiamo il Camden Rock Festival, conclusosi da poco.

Ecco l’elenco completo delle date.

Lunedì 5th Feb 2018 – The Underworld, London
Martedì 6th Feb 2018 – Buffalo Bar, Cardiff
 Mercoledì 7th Feb 2018 – Mama Roux’s, Birmingham
Giovedì 8th Feb 2018 – Sound Control, Manchester
Venerdì 9th Feb 2018 – Jumpin’ Jacks, Newcastle
Sabato 10th Feb 2018 – Rockmantic Weekender, Carlisle
Domenica 11th Feb 2018 – Audio, Glasgow

Da Venerdì 16 Giugno sono disponibili i biglietti che potrete acquistare tramite questo link.

esprit-d-air-tour2018.png

Vi ricordiamo che a fine mese, uscirà il nuovo album Constellation, a cui il tour è dedicato. Di seguito trovate  i link per preordinare la vostra copia
iTunes: qui oppure qui.
Amazon: qui or qui
La copia fisica può essere ordinata qui qui e come abbiamo detto comprende anche la t-shirt e il poster, e le tre tracce bonus Shizuku, Grudge and Deai.

KAMIJO, Mademoiselle: the new and hidden chapter of the french revolution

Yes! Mademoiselle stands for Miss and it’s the title of the new release coming straight from KAMIJO world! As it seems to be something stylish, even romantic, but always with KAMIJO‘s touch of stylish Rock.

This time there is a hidden and absurd story which reverses the situation in the french revolution. But now let’s talk about the contents of this new release which seems to be so amazing and bizarre, just like the three different covers.

In both limited editions there ‘s a new song called “Jougen” which explains and reveals the secret mentioned above. The regular one contains a self cover of LAREINE, “Urei no hana ga tsudzuru ai”. For what concerns the special inserts instead, the limited A comes with two MV: Mademoiselle and Castrato and the B version with a precious backstage and the images taken during the concert at the Maihama Theatre, everything playng for about 40 minutes.

mademoiselle-kamijo-a
mademoiselle [w/ DVD, Limited Edition / Type A] / KAMIJO
  • [Limited Version A] CD+DVD 2500 yen + shipping. Tracklist:
  • 1.Mademoiselle
  • 2. Jougen
  • 3.Heroes -First layer-
  • DVD: Castrato MV, Mademoiselle MV
mademoiselle-kamijo-b
mademoiselle [w/ DVD, Limited Edition / Type B] / KAMIJO
  • [Limited Edition B] CD+DVD 1800 Yen + shipping. Tracklist:
  • 1.Mademoiselle
  • 2.Jougen
  • 3.Heroes -Second layer-
  • DVD: luxurius backstage and the images taken during the concert at the Maihama Theatre, everything playng for about 40 minutes. 
mademoiselle-kamijo-reg
mademoiselle [Regular Edition] / KAMIJO
  • [Regula Edition] 7 tracks, 1500 yen + shipping. Tracklist:
  • 1.Mademoiselle
  • 2.Jougen
  • 3.Urei no hana ga tsudzuru ai
  • 4.Heroes – Third Layer-
  • 5.Mademoiselle instrumental
  • 6.Jougen instrumental
  • 7.Urei no hana ga tsudzuru ai    

There is a special bonus for the ones who will purchase their copies before June 18th: a mini-photo and a code to view bonus video footage (details forthcoming). So, if you want a very special gift, don’t waste your time and click the links above!

Credits: http://chateau-agency.com/kamijo/information/release/2492 

KAMIJO, Mademoiselle e il capitolo nascosto della rivoluzione francese

Già! Mademoiselle significa Signorina ed è il titolo del nuovo singolo che proviene direttamente dal mondo di KAMIJO! A quanto pare sembra essere qualcosa di bizzarro, persino romantico, ma sempre con quel tipico tocco di KAMIJO e del suo ‘stylish Rock’.

Questa volta troviamo una storia strana e assurda che ribalta la situazione della rivoluzione francese. Ma ora dedichiamoci ai contenuti di questa release che sembra essere davvero affascinante e, come detto già, bizzarra, come le tre differenti copertine.

In entrambe le edizioni limitate c’è la song intitolata “Jougen” che spiega e rivela il segreto menzionato sopra. La versione standard invece ci regala una self cover dei LAREINE, “Urei no hana ga tsudzuru ai”. Per ciò che riguarda i contenuti speciali, la limited A arriva con due video: Mademoiselle e Castrato, mentre la B version contiene un prezioso backstage e immagini prese durante il concerto al Maihama Thetre, il tutto per una durata di 40 minuti.

mademoiselle-kamijo-a
mademoiselle [w/ DVD, Limited Edition / Type A] / KAMIJO
  • [Limited Version A] CD+DVD 2500 yen + spedizione. Tracklist:
  • 1.Mademoiselle
  • 2. Jougen
  • 3.Heroes -First layer-
  • DVD: Castrato MV, Mademoiselle MV
mademoiselle-kamijo-b
mademoiselle [w/ DVD, Limited Edition / Type B] / KAMIJO
  • [Limited Edition B] CD+DVD 1800 Yen + spedizione. Tracklist:
  • 1.Mademoiselle
  • 2.Jougen
  • 3.Heroes -Second layer-
  • DVD: prezioso backstage e immagini prese durante il concerto al Maihama Thetre, il tutto per una durata di 40 minuti. 
mademoiselle-kamijo-reg
mademoiselle [Regular Edition] / KAMIJO
  • [Regula Edition] 7 tracks, 1500 yen + spedizione. Tracklist:
  • 1.Mademoiselle
  • 2.Jougen
  • 3.Urei no hana ga tsudzuru ai
  • 4.Heroes – Third Layer-
  • 5.Mademoiselle instrumental
  • 6.Jougen instrumental
  • 7.Urei no hana ga tsudzuru ai    

Se fate il vostro ordine entro il 18 Giugno tramite i link riportati sopra riceverete dei benefici speciali: una mini foto e un codice per poter vedere bonus footage del (o dei?) video. Perciò, se volete ricevere un bonus speciale, non perdete tempo per ordinare la vostra copia!

fonte: http://chateau-agency.com/kamijo/information/release/2492

Recensione: Constellation – Esprit D’Air

Questa è la prima, speriamo di una lunga serie, recensione musicale che stiamo affrontando su questo blog, pertanto speriamo vi sia gradita. L’album di cui vi parliamo è l’inedito dei Esprit D’Air, Constellation, di cui abbiamo annunciato l’uscita, prevista per il 30 giugno, solo qualche giorno fa.

Abbiamo ricevuto l’album in anteprima (e di questo ringraziamo) e lo abbiamo ascoltato per voi così da potervi dire cosa ne pensiamo.

Per quanto mi riguarda è stato il primo album che ascolto di questa band e devo ammettere che sono stati una piacevole scoperta.

Constellation può considerarsi l’album che si assume il compito di riportare la band a ricavalcare le scene. Come abbiamo già annunciato nell’articolo precedente, gli Esprit D’Air si sono riformati solo nel 2016, dopo ben tre anni di inattività, quando Kai, il chitarrista, ha assunto anche il ruolo di voce, Ellis del basso e Daishi alla batteria.

Le musiche e le sonorità sono perfettamente in grado di affrontare a testa alta quelle che sono band più famose e affermate nel campo della musica rock giapponese. I ritmi sono energici sebbene si alternino piacevolmente a momenti dai toni più soft.  In particolar modo, almeno per quanto mi riguarda, mi hanno colpiti i brani The Hunter e Reminescence che esaltano particolarmente in alcuni momenti la voce calda del cantante. Mi sarebbe piaciuto poter anche leggere il testo e potervi dire qualcosa di più, ma abbiamo l’intenzione di chiedere alla band stessa con una piccola intervista, questo e altri particolari, su questo album in particolare, ma anche sui loro progetti futuri. 

unnamed (1)Da pochi giorni è stata annunciata una novità, nella versione “fisica” dell’album sono presenti ben tre tracce bonus, che sono una sorpresa anche per noi. Oltre ciò gliEsprit D’Air hanno lanciato un giveaway per poter scaricare la versione digitale di Rebirth gratuitamente. Vi basterà compilare il form che trovate a questo link. Un piccolo ringraziamento ai loro fan che li hanno seguiti al Camden Rock Festival.

Di seguito i link per preordinare la vostra copia
iTunes: qui oppure qui.
Amazon: qui or qui
La copia fisica può essere ordinata qui qui e come abbiamo detto comprende anche la t-shirt e il poster, e le tre tracce bonus Shizuku, Grudge and Deai.

Esprit D’Air announce comeback album ‘Constellations’

Following the release of their new video ‘Guiding Light’, and ahead of their appearance at Camden Rocks Festival, London-based Japanese rock band Esprit D’Air have announced details of their eagerly awaited comeback album. ‘Constellations’  will be released on the 30th of June, the album can be pre-ordered digitally now on iTunes and Amazon or a physical copy can be ordered here.

 

Esprit D’Air reformed in June 2016 after a three year hiatus, with guitarist Kai taking on the role of the vocalist, Ellis on bass and Daishi on the drums. Their sound is unique and fresh, bringing together hard-hitting aggression with melodic interludes and blistering guitar solos.

constellations-espirit-d-airConstellations
1. Ignition
2. Rebirth
3. Guiding Light
4. The Hunter
5. Starstorm
6. The Awakening
7. Reminisce
8. Versus

 Don’t forget Esprit D’Air are appearing at Camden Rocks Festival next month. Tickets are on sale at £39.50 (subject to booking fee), and give fans access to all 250+ bands across 25 venues making up the festival. 2017 sees the Camden Rocks Festival line-up growing bigger than ever, with the likes of Feeder, The Coral, The Damned, Milburn, The Rifles, Reverend and The Makers, Carl Barat & The Jackals and many more topping the 250-band-strong bill, with further acts still to be announced.
Tickets can be purchased via this link.

2016 saw Esprit D’Air make an appearance at the main stage of UK’s largest celebration of Japanese culture, Hyper Japan at Olympia, London as well as headlining a charity concert organised by Peko Peko in aid for the five year anniversary of the Tohoku earthquake—raising £1,100 for English and music lessons at Aoba Gakuen, an orphanage in Fukushima. Following this Esprit D’Air launched their comeback single ‘Rebirth’, and ‘Guiding Light’ and performed numerous shows up and down the UK.

Esprit D’Air are not seeking a major record label, but instead have a strong DIY ethos, and aim to be as self-sufficient as possible, producing everything themselves. Consequently they record, mix and master their own releases in their own home recording studio and create the artwork themselves.

Official Site
Facebook
Twitter
YouTube

Kai: Vocals, Guitar & Programming
Ellis: Bass & Backing Vocals
Daishi: Drums & Programming

Gli Esprit D’Air danno vita a un nuovo album: Constellations

A seguito dell’uscita del loro nuovo video ‘Guiding Light‘, e ad anticipare la loro partecipazione al  Camden Rocks Festival, la band giapponese con sede a Londra  annunciano i dettagli del Esprit D’Air annunciano i dettagli l’album che fa da apri  strada al loro tanto atteso ritorno.  L’uscita di Constellations  è prevista per il 30 di giugno, ma l’album può essere preordinato nella sua versione digitale su  iTunes  e  Amazon, in alternativa una copia fisica può essere ordinata al seguente  link.

 

Nel 2016 gli Esprit D’Air hanno riformato la band dopo un periodo di attesa di ben tre anni, quando il chitarrista Kai ha preso la parte del vocalista, Ellis al basso e Daishi alla batteria. Le loro sono sonorità uniche e fresche miscelando insieme ritmi  forti e aggressivi, con interludi melodici e focosi assoli di chitarra.

constellations-espirit-d-airConstellations
1. Ignition
2. Rebirth
3. Guiding Light
4. The Hunter
5. Starstorm
6. The Awakening
7. Reminisce
8. Versus

 Vi ricordiamo che gli  Esprit D’Air saranno al Camden Rocks Festival il prossimo mese. Il prezzo del biglietto è di  £39.50 (da aggiungersi i costi di prenotazione), e permetterà ai fan di poter assistere ai concerti di oltre 250 band distribuiti su 25 palchi. Il 2017 vede il  Camden Rocks Festival crescere come non mai, con artisti come Feeder, The Coral, The Damned, Milburn, The Rifles, Reverend and The Makers, Carl Barat & The Jackals e molti altri di cui molti ancora devono essere annunciati.
I biglietti possono essere acquistati  qui.

Il 2016 ha visto gli Esprit D’Air partecipare a uno dei maggiori palchi dedicati alla cultura Giapponese del regno Unito, l’Hyper Japan all’Olympia, di Londra e  come band di punta al concerto di beneficenza organizzato da Peko Peko in onore del il quinto anniversario del terremoto di Tohoku —raccogliendo  £1,100 che sono stati devoluti a finanziare lezioni di musica e inglese all‘Aoba Gakuen, un orfanotrofio di Fukushima. A seguire gli  Esprit D’Air hanno annunciato il singolo che annuncia il loro ritorno sulle scene ‘Rebirth‘, e  ‘Guiding Light‘ e si sono esibiti in diversi eventi in tutto il Regno Unito. 

Esprit D’Air non puntano a pubblicare con le maggiori etichette poiché il loro  concept è molto dedito all’autoproduzione e amano essere quanto più autosufficienti possibile producendo ogni cosa da soli. Ciò significa che registrano, mixano gestiscono ogni pubblicazione nel loro studio privato e creano da soli ogni singola parte di ogni singolo pezzo.

Official Site

Facebook

Twitter

YouTube

Kai: Vocals, Guitar & Programming
Ellis: Bass & Backing Vocals
Daishi: Drums & Programming