Archivi tag: Barcellona

We are X – arriva su CD Japan

Attesissimo in tutto il mondo il film dedicato alla carriera degli X Japan dopo aver sbancato i botteghini, lì dove è stata data la possibilità arriva finalmente in una versione disponibile per l’acquisto, per tutti coloro che non hanno avuto l’occasione di poter assistere alla visione cinematografica. Il film, lo ricordiamo, è stato diretto da Stephen Kijak ed ha girato per diversi cinema americani e perfino in Europa in città come Parigi, Londra, Torino e Barcellona.

Il film è ora disponibile in ben quattro diverse edizioni in Blu-ray e altre due in DVD, ognuna carica di diversi contenuti.

We are X – x Japan movie

TBR-27344D-we-are-x-collector-3bluray
We Are X Collector’s Edition [3 Discs] / X JAPAN
La prima edizione per collezionisti comprende un cofanetto con 3 dischi in versione Blu-ray. All’interno è possibile trovare una cartolina sorteggiata casualmente fra ben sette differenti alternative rappresentante uno dei membri degli x japan (YOSHIKI, Toshi, PATA, HEATH, SUGIZO, HIDE, TAIJI).
Il packaging della collector’s edition è stato studiato in modo tale da poter essere appeso al muro. Come la special edition,  in questa versione sono compresi due dischi extra con alcuni contenuti esclusivi dell’edizione giapponese come per esempio l’esibizione al piamo di YOSHIKI al Sundance Film Festival e la versione speciale di “WE ARE X ” presentata al X JAPAN LIVE 2017 at the WEMBLEY Arena in LONDON. I dischi bonus includono anche la performance di Kurenai e Forever Love al X JAPAN THE LAST LIVE del 31 dicembre 1997, l’intervista ai membri della band e alcune immagini inedite.

Sono presenti inoltre anche i trailer e gli spot televisivi.
 
TBR-27345D-bluray-collector-1disc
We Are X Collector’s Edition [1 Disc] / X JAPAN
 La seconda edizione da collezionisti, leggermente più economica della precedente, contiene un unico disco, quello con all’interno il film. Anche in questa versione è possibile trovare una cartolina sorteggiata casualmente fra ben sette differenti alternative rappresentante uno dei membri degli x japan (YOSHIKI, Toshi, PATA, HEATH, SUGIZO, HIDE, TAIJI).
Anche per questa edizione il packaging stato studiato con una modalità tale da poter essere appeso alla parete, ricordando un po’ una meravigliosa cornice. Una valida alternativa, insomma, se volete comunque qualcosa di raffinato e molto particolare.
TBR-27346D-we-are-x-special-bluray
We Are X Special Edition / X JAPAN

 Sempre in versione blu-ray è disponibile la special edition. Come nelle precedenti anche in questa edizione è possibile trovare una cartolina sorteggiata casualmente fra ben sette differenti alternative rappresentante uno dei membri degli x japan (YOSHIKI, Toshi, PATA, HEATH, SUGIZO, HIDE, TAIJI). In più comprende un booklet di ben 24 pagine.
Come la collector’s edition,  in questa versione sono compresi due dischi extra con alcuni contenuti esclusivi dell’edizione giapponese come per esempio l’esibizione al piamo di YOSHIKI al Sundance Film Festival e la versione speciale di “WE ARE X ” presentata al X JAPAN LIVE 2017 at the WEMBLEY Arena in LONDON. I dischi bonus includono anche la performance di Kurenai e Forever Love al X JAPAN THE LAST LIVE del 31 dicembre 1997, l’intervista ai membri della band e alcune immagini inedite.
Sono presenti inoltre anche i trailer e gli spot televisivi. 

TBR-27348D-we-are-x-bluray-reg
We Are X Standard Edition / X JAPAN

L’edizione regolare in versione bluray contiene un unico disco, quello con all’interno il film. Tuttavia è pur sempre presente, come nelle altre edizioni , la cartolina sorteggiata casualmente fra ben sette differenti alternative rappresentante uno dei membri degli x japan (YOSHIKI, Toshi, PATA, HEATH, SUGIZO, HIDE, TAIJI).

Sono presenti inoltre anche i trailer e gli spot televisivi.

TDV-27347D-we-are-xspecial-dvd
We Are X Special Edition / X JAPAN

Della special edition è presente anche una versione in formato DVD. Come nelle precedenti anche in questa edizione è possibile trovare una cartolina sorteggiata casualmente fra ben sette differenti alternative rappresentante uno dei membri degli x japan (YOSHIKI, Toshi, PATA, HEATH, SUGIZO, HIDE, TAIJI). In più comprende un booklet di ben 24 pagine.
Come la collector’s edition,  in questa versione sono compresi due dischi extra con alcuni contenuti esclusivi dell’edizione giapponese come per esempio l’esibizione al piamo di YOSHIKI al Sundance Film Festival e la versione speciale di “WE ARE X ” presentata al X JAPAN LIVE 2017 at the WEMBLEY Arena in LONDON. I dischi bonus includono anche la performance di Kurenai e Forever Love al X JAPAN THE LAST LIVE del 31 dicembre 1997, l’intervista ai membri della band e alcune immagini inedite.
Sono presenti inoltre anche i trailer e gli spot televisivi.

TDV-27349D-dvd-we-are-x
We Are X Standard Edition / X JAPAN

Infine vi è la versione regolare del film anche in formato DVD che, come in quella del formato bluray contiene un unico disco, quello con all’interno il film. Tuttavia è pur sempre presente, come nelle altre edizioni , la cartolina sorteggiata casualmente fra ben sette differenti alternative rappresentante uno dei membri degli x japan (YOSHIKI, Toshi, PATA, HEATH, SUGIZO, HIDE, TAIJI). Sono presenti inoltre anche i trailer e gli spot televisivi.

L’uscita è prevista in Giappone per la data dell’11 ottobre, ma è già possibile ordinare le proprie copie tramite CD Japan, cosa che consigliamo caldamente soprattutto se siete interessati al formato da collezione.

~LIVE REPORT~ Versailles al Salamandra, Barcellona 04-02-17

Chi conosce i Versailles sa che sono stati in pausa dal 2012, un silenzio che non è mai stato tale perché questo nome ha continuato a stare sulla bocca di tutti i loro seguaci, più o meno datati. Mai nessuno ha smesso di credere nel loro ritorno, e quando ciò è stato annunciato l’anno scorso, anzi a fine 2015, il movimento e l’entusiasmo attorno ad una delle band Visual nipponiche più apprezzare all’estero è salito alle stelle.

E così, a Settembre 2016, sono state rilasciate le date di un tour europeo partito da Mosca e finito a Parigi, passando per Helsinki, Londra, Bochum, Varsavia e Barcellona. Ed è proprio di quest’ultima data che vi state apprestando a leggere parole che per una band come i Versailles non sono mai sufficienti.

versailles_04La sala che li ha ospitati è il Salamandra la cui entrata si è presentata praticamente vuota in tarda mattinata, vi erano pochissime persone che assegnavano i numeri per mettere ordine tra le file; già, perché non ve ne era una sola, ma quella riservata ai possessori del biglietto VIP acquistato tramite i fan club dei membri della band, poi i VIP normali, e le altre due dei biglietti standard acquistati o meno tramite i fan club. Persone rispettose e anche accoglienti che salutavano tutti man mano che arrivavano gli altri per farsi assegnare il loro posto nelle rispettive file. Ragazzi e ragazze, ma anche uomini e donne (ebbene sì!) che manifestavano in diversi modi il loro perché lì davanti: tutti per i Versailles! Capelli di tutti i tipi e colori, stessa cosa per l’abbigliamento, ma un elemento che univa tutti o quasi era la presenza di una rosa per animare e accompagnare la band durante la loro esibizione. Anche questo è un elemento tipico che caratterizza i loro live che, nei momenti più concitati e intensi, dipinge ogni sala del colore della rosa, perché i Discendenti della Rosa sono un vero e proprio clan che inneggia alla bellezza e all’eleganza, ma anche alla violenza stessa della bellezza e della musica. Ed è per questo che verso le 17.00 le file erano già abbondanti e trepidanti: erano tutti lì per entrare e prendere il proprio posto in attesa della salita dei Versailles sul palco.

versailles_01L’attesa è stata di due ore per coloro che entravano alle 18.00 e man mano che passava il tempo nell’aria si avvertiva un’eccitazione crescere e aleggiare nella sala che già mezz’ora prima della chiusura delle porte era piena. Ogni volta che uno staffer riprovava uno strumento erano urla e grida, incitamenti a farli salire sul palco, chi chiamava TERU quando veniva riaccordata la sua chitarra, chi MASASHI per il suo basso e HIZAKI per la sua sei corde. Ma l’ovazione è iniziata quando le luci si sono abbassate ed è iniziato l’intro che oramai per tutti è un must: dietro al coro “We are Versailles” tutto il pubblico ha cominciato ad alzare in alto la propria rosa ed esultare all’arrivo di YUKI (batteria), accompagnandolo fino al momento in cui ha preso posto dietro alle pelli. Subito dopo è stata la volta di MASASHI (basso) omaggiato anche lui con cori e rose, poi quello di TERU (chitarra) prima e di HIZAKI (chitarra) dopo. L’ovazione più calorosa e sentita però è stata quella per KAMIJO (voce), non solo perché è il frontman, non solo perché è molto apprezzato e amato per mille e più motivi, ma perché se quella serata è stata fatta è perché KAMIJO è stato in grado di poterlo fare nonostante l’incidente di Varsavia, dove cadendo dal palco si è infortunato il piede sinistro. Una serata in forse fino al giorno prima dunque, ma che KAMIJO ha voluto con tutto se stesso, assicurando i suoi fans il giorno prima su Twitter che ci si sarebbe visti a Barcellona. Dunque un’ovazione anche di ringraziamento e incoraggiamento a lui specie perché non ha voluto rinunciare a regalare emozioni nonostante fosse con le stampelle.

versailles_07Sebbene KAMIJO fosse stato impossibilitato a camminare e fare le sue oramai famose movenze che accompagnano i brani dei Versailles, è stata un’esibizione molto intensa, un continuo scambio di energia tra loro della band e il pubblico. L’incidente ha mostrato che i Versailles possono andare oltre le difficoltà e sanno come comportarsi regalando spettacoli di tutto rispetto, carichi di energia e intensità alle stelle. Quello di Barcellona è cominciato con un cazzotto dritto in faccia nonché oramai classico Aristocrat’s Symphony, accolto dal pubblico con un entusiasmo tutto meritato, continuando poi sempre con altre pietre miliari fino ad arrivare a Inheritance, brano presentato per la prima volta nel mondo proprio in questo tour europeo. Inheritance è tratto da Lineage, album che è stato in vendita/regalo solo al Nippon Budokan dieci giorni dopo, il 14 Febbraio. Un enorme onore per tutti e applaudito quando è stato annunciato da KAMIJO, stessa cosa per la title track, Lineage appunto. I brani composti dai Versailles dopo la loro rinascita sono stati tutti quanti proposti, infatti oltre a Inheritance e Lineage, hanno scosso la sala anche Melodic Thorn e Chandelier, bellissimi brani che potete trovare nell’ultima raccolta della band, intitolata semplicemente “Greatest Hits 2007-2016”.

Prima di presentarci Zombie, KAMIJO ha raccontato in grandi linee cosa è successo a Varsavia, di essere caduto e che nessun osso era rotto, ma anche un altro particolare riguardo alla ‘libera’ concessione che a volte i fans si prendono per fare foto alla band durante i loro live, infatti ha detto: “In Polonia ho detto no camera, ma poi la Polonia mi ha fatto un altro tipo di foto”, rifedendosi sicuramente alla visita dopo la caduta. Ci sono stati momenti in cui era visibilmente affaticato, eppure nonosdtante ciò la cavalcata è proseguita con altri pezzi tratti dai loro album antecedenti alla pausa del 2012, come la tanto acclamata e attesa Masquerade che in un certo senso ha penalizzato KAMIJO il quale è solito fare passi e giravolte come nel video della stessa, ma ci ha pensato HIZAKI cercando di non far mancare nulla. Oppure l’inattesa Serenade, un vero e proprio momento di raccoglimento generale volto al ricordo di Jasmine You, il bassista che è venuto a mancare nel 2009, sostituito poi da MASASHI. Commozione generale dunque che ha ceduto il posto poi ad altri brani del passato, durante i quali è stata lanciata la bandiera italiana sul palcoscenico per essere raccolta da MASASHI e posata sulla grancassa; il nostro tricolore che ha fatto compagnia fino alla fine, quando è stata presa assieme alla bandiera spagnola per lo scatto finale con il pubblico.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un grande concerto che ha mostrato ancora una volta l’alta capacità dei Versailles di intrattenere, divertire e caricare il pubblico, ma anche che sono pronti per affrontare il futuro con una carica ed un entusiasmo tutti rinnovati. E’ scoppiato il delirio quando è iniziata The Revenant Choir, grande classico, veloce, intenso che ha trascinato il pubblico dall’inizio alla fine in un canto sfrenato e appassionato.

Non poteva finire in maniera migliore.

 


 

SETLIST

versailles_22‘PRELUDE’ We are… Versailles’

  • Aristocrat’s Symphony
  • Ascendead Master
  • Shout & Bites
  • Vampire
  • Inheritance

‘INTERMEZZO’

  • Melodic Thorn
  • Chandelier
  • Zombie
  • The red Carpet Day
  • Philia
  • Serenade
  • Faith & Decision
  • Masquerade

‘ENCORE’

  • Lineage
  • Sympathia (Restarted)
  • The Revenant Choir

 


 

INFO FUTURI LIVE ED EVENTI

Questo tour europeo non è l’unica attività live dei Versailles, proprio in occasione dello Chateau de Versailles al Nippon Budokan, sono stati annunciati diversi eventi riguardanti la band, a partire da un tour mondiale per il quale però ancora non è stata annunciata alcuna data né altro.

Chateau Angency, Info Live

I Versailles parteciperanno intanto al <Visual Parade Presents “Metal?”> l’8 Marzo.

Guest list: Versailles / NOCTURNAL BLOODLUST / Far East Dizain / David(Opening Act)


Invece per il Giappone è previsto un tour a fine anno:

  • 11 Novembre 2017
    KASHIWA PALOOZA (Sapporo)
  • 17 Novembre 2017
    NEW SIDE BEACH!! (Shin Yokohama)
  • 25 Novembre 2017
    Electric Lady Land (Nagoya)
  • 26 Novembre 2017
    ESAKA MUSE
  • 28 Novembre 2017
    DRUM Be-1 (Shizuoka)
  • Versailles 10th Anniversary Tour -Grand Finale-
    3 Dicembre 2017
    cube garden (Sapporo)
  • Versailles 10th Anniversary Tour -Grand Finale-
    「CHATEAU DE VERSAILLES」
    17 Dicembre 2017
    Zepp Tokyo

Prezzo biglietto (posti in piedi): ¥6,800 (tassa inclusa)
Zepp Tokyo: ¥7,800 (tassa inclusa)

Chateau Agency, Info Live

versailles_12E il Grand Finale, che in realtà si tratta di due live, uno aperto a tutti e il secondo riservato ai soli membri dei fan club di ogni membro della band:

Il primo è il 23 Giugno 2017, costo del biglietto 7800 yen.
Inizio vendita dei biglietti: 29 Aprile (sabato)

Il secondo è il 24 Giugno 2017, un live esclusivo per i membri di tutti i fan club della band, dove è previsto il meet&greet dopo il concerto, il cui costo è di 15,000 yen.
Periodo di accettazione: da Martedì 14 Febbraio alle 22. 00 fino a Lunedì 27 dello stesso mese alle 23. 59
* Per l’acquisto del biglietto potete visitare il sito di ogni FC (trovate tutti i link alla fine dell’articolo).

Chateau Agency, Info Live


versailles_14Non è finita qui, per coloro che seguono anche le attività soliste o parallele, ecco eventi e concerti previsti per questa primavera!

Partiamo con il progetto solista di KAMIJO:

Rose Croix Limited live “Pastore di Mezzanotte vol.5” del 14 marzo.
Shin-Yokohama NEW SIDE BEACH

Prezzi
Biglietto singolo membro 5400 yen (tasse incluse, drink incluso)
Biglietto vittima sacrificale 5400 yen (tasse incluse, drink incluso)
I biglietti sono già in vendita dal 14 gennaio, quindi affrettatevi!

Chateau Agency, KAMIJO Info Live

La Chateau Agency presenta “Royal Family Dinner” l’8 Aprile al Tokyo Kinema Club.

Elenco degli artisti partecipanti:
•KAMIJO
•S.Q.F.
•David
•DIAURA
•The Microhead 4n’s
•Matenrou Opera

Biglietti in prevendita già dal 28 Gennaio.

Chateau Agency, KAMIJO Info Live

「Epic Rock Orchestra」Mercoledì 26 aprile 2017 all’ Akasaka Blitz. Per i membri del Rose Croix la prevendita inizia Martedì 16 Dicembre (2016 ovviamente), per tutti gli altri dal 25 Dicembre.
La line up che accompagnerà KAMIJO sarà la seguente:
Meku-chitarra
Anzi-chitarra
SHUSE-basso
山崎慶 – batteria

Chateau Agency, KAMIJO Info Live

versailles_19E ancora, il 25 Aprile KAMIJO prenderà parte al Birthday Event di MASASHI, il 「Dark Matter Party」presso il NEWSIDE BEACH!

Chateau Agency, KAMIJO Info Live

Per seguire gli aggiornamenti su tutte queste date, e le altre ancora da annunciare, potete seguire la pagina Alla Corte di KAMIJO – Italian Aristocratic Team


Per gli amanti anche dei Jupiter (HIZAKI e TERU) è previsto un tour in Sud America, eccovi le date:

  • 02 Aprile, Santiago @BLONDIElatin-america-tour

Normal ticket: $25.000 – VIP ticket: $35.000 – Accesso meet&greet: $10.000

  • 04 Aprile, Mexico City @LA COSA NOSTRA

Normal ticket: $800.00MXN – Accesso meet&greet: $400.00MXN

  • 07 Aprile, Buenos Aires @ GALPON B

Normal ticket: 700,00$ – Accesso meet&greet: 200,00$

  • 09 Aprile, Sao Paulo @INFERNO CLUB

Normal ticket: R$200,00 – Accesso meet&greet: R$100,00
[INFO.]

Fonte: Jupiter news


E in fine, vi ricordiamo tutti i siti ufficiali:

Fanclubs:


 

Credits

  • Testo: Federica Salis (Alla Corte di KAMIJO – Italian Aristocratic Team)
  • Foto:  Julien Chantôme, tutti i diritti riservati