Archivi tag: eros

Non mi piaci ma ti amo di Cecile Bertod

non-mi-piaci-ma-ti-amo
Non mi piaci ma ti amo
Cecile Bertod (Autore)

Titolo: Non mi piaci ma ti amo
Autore: Cecile Bertod
Casa editrice: Newton Compton Editori
Genere: contemporary romance
Narrazione: prima persona (Sandy)

Questo libro è uno spasso! Davvero sono secoli che non mi sganciavo così tanto dal ridere! È una fantastica commedia degli equivoci.
Sandy ha 27 anni ed è disoccupata, piena di debiti e pasticciona.
Thomas è ricco, anzi, ricchissimo e ha appena ereditato una fortuna dal defunto nonno ma per poter avere l’eredità dovrà sposare Sandy o essere lasciato da lei.
I due si conoscono dall’infanzia ma si odiano a vicenda.
Si ritroveranno a convivere per soldi e a farsi i dispetti come bambini della scuola materna.

pexels-photo-265871«Thomas, che intenzione hai?»
«Dormire?»
«Forse non ti sei accorto che questa è la mia camera».
Sbircia la stanza, immersa nel caos, poi torna a osservarmi divertito, per scivolare con lo sguardo dai miei occhi alle mie mani, premute sul seno nel tentativo di coprire un indecoroso completino di merletto.
«Posso garantirti di averne la piena consapevolezza».
«Ok, questo scherzo è durato anche troppo. Riprenditi la tua roba e sparisci!», esplodo, cercando di dimenticare di avere le gote in fiamme. Il mio gesto non sortisce alcun effetto, se non quello di strappargli un sorriso. Rimette il cuscino al suo posto e con uno strattone mi sfila il lenzuolo dalle mani, lasciandosi cadere a peso morto sul materasso.
«Thomas…».
«Sandy…», mi rifà il verso.

La narrazione è in prima persona, ed è Sandy a raccontare l’intera storia e che esaspera spesso le vicende e le rende molto spassose ed esasperate al massimo.
Di Sandy ci si innamora subito, invece Thomas personalmente non l’ho trovato simpatico. Troppo altezzoso, perfettino e antipatico.
Rufus, l’amico di Sandy è uno spasso come lei! Il migliore amico che tutte vorrebbero, ma me lo aspettavo gay, invece è etero e pure un bel figliolo dalla descrizione! (Quanto mi piacerebbe leggere un libro con Rufus come protagonista!!!)non-mi-piaci-ma-ti-amo.jpeg
È presente praticamente solo una scena di sesso, e descritta in maniera lieve.
Consiglio questo libro alle ragazze romantiche che vogliono sognare ma anche divertirsi e ridere di gusto e non leggere un libro di drammi.
Vi consiglio di porvelo sotto al ombrellone questa estate! Non perdetevelo!!

«Ma come, non vuoi più sposarmi? Dopo che ti ho aperto il mio cuore… Che insensibile!».

Annunci

Mille notti di te e di me di Laura Gay

mille notti di me e di te
Mille notti di te e di me
Laura Gay

Narrazione: Mille notti di te e di me

Autore: Laura Gay

Casa Editrice: Newton Compton Editori

Genere: Erotico

Narrazione: terza persona

Ho appena finito in questo istante di leggere Mille notti di te e di me di Laura Gay e sono praticamente svuotata.

È un romanzo che ti lascia col fiato sospeso e con l’amaro in bocca fino alla fine. Essendo un romanzo erotico sono presenti moltissime scene di sesso, ma mai banali e ripetitive o volgari. Tuttavia la storia non si basa sul sesso e basta. Sono presenti moltissimi eventi ed è interessante la caratterizzazione dei personaggi.

Brian è un uomo accentratore e dispotico, con la mania del controllo. Eva è una ragazza insicura, convinta di non poter essere amata e desiderata da un uomo. Forse per questo ha accettato passivamente il rapporto che la legava a quell’essere insignificante del suo ragazzo.

mille-notti-di-te-e-di-meDopo la morte dei genitori, Eva si ritrova senza soldi e piena di debiti e senza “spina dorsale”. L’amica, Fiamma, la iscrive su un sito per escort. Eva si arrabbia, tuttavia non riesce a tirarsi indietro. Quando Brian Armitage la contatta offrendole 50.000 euro per passare un weekend insieme, si arrabbia ma poi accetta.

Sebbene non voglia far sesso con Brian, ci fa sesso.

Eva è molto insicura e sola e appena le si da un minimo di affetto vi ci si aggrappa, senza valutare i pro e i contro o che persona ha davanti.

Brian Armitage l’ho trovato odioso per gran parte del libro, ma ciò ha il suo perché e il suo modo sbagliato di dimostrare affetto. È un uomo impaurito e un finto sicuro che crede di nascondere le sue fragilità dietro il suo essere miliardario sentendosi padrone del mondo. Quando, però non può comprare qualcosa col denaro si spaventa e fugge perfino da se stesso.

Non so cosa mi stia succedendo. Credimi, non ho mai fatto una cosa del genere in tutta la mia vita. Prima non mentivo, quando ti ho detto di non dare così tanta importanza al sesso.

Molto interessante la differenza di età tra i due: Eva una giovane venticinquenne e Brian un uomo sui 40 anni. Nessuno, infatti, prende sul serio Eva per la sua giovane età e tutti scherniscono Mr. Armitage chiedendogli se è andato a prenderla all’asilo e se è maggiorenne.

Benvenuta nel mio mondo, Eva. Adesso capisci cosa voglia dire desiderare qualcuno senza avere nessuna via di scampo? Fra noi due sta succedendo qualcosa. Non so esattamente cosa, so solo che ti voglio disperatamente. Ho bisogno di te come l’aria che respiro e non sono ancora pronto a lasciarti andare.

laura-gay-mille-nottiSono personaggi che matureranno e cresceranno insieme con la fiducia reciproca, a discapito della vera età anagrafica Eva risulta molto più matura di Brian a livello di responsabilità.

Solitamente non amo le narrazioni in terza persona, ma l’ho trovato davvero ben scritto e coinvolgente, si capiva bene il punto di vista di entrambi.

Consigliato a chi cerca una bella storia d’amore imprevedibile e con un bel po’ di sensualità. (E poi il sogno di Eva è anche il mio! -diventare scrittrice-)

mille-notti-di-te-e-di-me-laura-gay.jpegL’amore non esiste. È un’invenzione dei poeti per le ragazze un po’ ingenue. Esiste il desiderio. La brama di possesso. La passione.

Ho avuto la grande fortuna di incontrare Laura Gay a Tempo di Libri a Milano. È una ragazza dolcissima ed estremamente timida, era lì in un angolo che scrutava le persone senza mettersi in mostra e posso dire da dove ha  la dolcezza del personaggio di Eva.

Grazie Laura! Non vedo l’ora di leggere il tuo prossimo romanzo!

Il confine di un attimo di J. A. Radmerski

Il confine di un attimo di J. A. Redmerski
Il confine di un attimo
J. A. Redmerski

Titolo: Il confine di un attimo
Autore: J. A. Radmerski
Casa Editrice: Fabbri Editori/best BUR Rizzoli
Genere: new adult
Narrazione: 1° persona alternata (Camryn e Andrew)

Questo è un libro di J. A. Radmerski che da molto e lascia molto oltre a far rilfettere parecchio.
Narra la storia di Camryn detta Cam che anche se appena ventenne ha perso il senso della sua vita dopo che il suo fidanzato Ian è morto in un incidente automobilistico, la sua famiglia si è sfasciata e la sua migliore amica Natalie l’ha tradita. Cam decide di intraprendere un viaggio, viaggio sia fisico che mentale, durante la narrazione Cam avrà un vero e proprio mutamento.
Durante un viaggio in pullman Cam incontra Andrew un ragazzo di venticinque anni parecchio scanzonato e fuori dagli schemi. I due si ritrovano a condividere il viaggio assieme e ad aprire i propri cuori a dei segreti profondi e sepolti.
Andrew ha insegnato a Cam a essere sempre se stessa, a non aver paura a dire come la pensa o di sognare a voce alta.
La loro storia si evolve sia a livello mentale che fisico grazie ad Andrew che interpreta leggermente la parte del maniaco pervertito.

Ti ho tolto l’innocenza: ti ho ho messa più a tuo agio con la tua sessualità.

L’argomento sesso anche se presente è sempre tratatto con delicatezza e assolutamente non ci troviamo davanti un libro erotico, è una storia di amore e non di sesso.
È un libro che consiglio a tutti ma se non ci si aspetta un libro divertente e spasso perché no, non lo è. È un libro con protagonisti problematici e complessati ma saranno comunque presenti scene che faranno sorridere.
Bellissima l’alternanza dei punti di vista, così si riesce a capire il punto di vista di entrambi e ad affezionarsi a tutti e due anche se Andrew risulta comunque molto più misterioso rispetto a Cam.

il-confine-di-un-attimo-pic

È presente il seguito intitolato Il confine dell’eternità edito da Fabbri Editori.

Nel libro sono presenti molti brani musicali che i due protagonisti hanno ascoltato e cantato durante il loro viaggio, vi lascio la playlist:

Feel like makin’ love – bad company
Ready for love – bad company
Dust in the wind -kansas
Going to california – zeppelin
Dream on – aerosmith
Raisins my toast
Carry on wayward son – kansas
Hotel california – eagles
Laugh, I nearly died – rolling stones
Barton hollow – civil wars
Poison & wine – civil wars