Archivi tag: HIDE

WE ARE X, quando dalla sofferenza nasce un diamante

yoshiki-we-are-x-xjapanSono passate oramai due settimane da quando ho avuto modo di prendere parte all’anteprima italiana di We Are X di Stephen Kijak, film documentario che ripercorre la tormentata storia della band nipponica più famosa. Gli X Japan, in realtà, sono un’icona in Giappone, ma all’estero sono meno conosciuti forse solo perché hanno avuto la “sfortuna” di nascere in un paese così lontano da noi in ogni senso. Come dice Gene Simmons, grande amico della band e soprattutto del suo frontman Yoshiki, se gli X Japan fossero nati negli Stati Uniti o in Inghilterra, sarebbe stata la Rock band più grande al mondo. E come dargli torto, dopo tutto hanno venduto 30 milioni di copie solo in Giappone, hanno un record di presenze ai live imbattuto per ben diciotto volte. Ma i motivi non sono legati solo a questi due fattori: non a torto sono considerati i precursori e tutt’ora padri indiscussi del Visual Kei che a quei tempi era qualcosa di inesplorato, un genere che gli X Japan hanno lanciato per dichiarare guerra, pacificamente, a quelle che erano le tradizioni, le convenzioni e la ristrettezza della mentalità dei giapponesi di quei tempi. E se oggi si vedono ancora tante band nascere e definirsi Visual Kei, se per le strade di Tokyo e non solo si possono vedere ragazzi e ragazze con i capelli biondi (ossigenati, ovvio) o colorati, oppure vestire in maniera ricercata, stravagante e anche ‘sconvolgente’ è solo granzie a quella fame di ribellione che ha caratterizzato la prima parte della carriera degli X Japan.

we-are-x-film-posterEppure la storia e la carriera degli X Japan non sono affatto state un cammino facile, tutt’altro: partendo dal suicidio del padre di Yoshiki quando quest’ultimo era un bambino e che gli ha segnato la vita per sempre, la morte dell’istrionico e amatissimo Hide (chitarra), passando per la morte del bassista Taiji (Loudness) e Toshi che ad un certo momento della sua carriera prende la distanza dagli altri per una conversione ad una setta che, parole testuali, gli aveva fatto il lavaggio del cervello.  Tutti questi elementi sono stati la base dell’ispirazione compositiva di Yoshiki che oltre ad essere un grandissimo batterista, si cimenta anche in bellissime parti classiche che hanno segnato la storia della musica Rock giapponese, come ad esempio Art of Life. Infatti Yoshiki ha un background classico mescolato al Rock, un genere musicale che ha scoperto in età molto giovane. Yoshiki soffriva moltissimo per la perdita del padre e il Rock per lui è stato la salvezza; da qui è nata la leggenda degli X Japan.

Yoshiki_playing_drums
By Julio Fugimoto [CC BY-SA 2.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0)%5D, via Wikimedia Commons

Ma We Are X non è solo questo, guardandolo si possono avvertire un mare di emozioni e a volte anche contrastanti tra loro, puoi ritrovarti a sorridere davanti a questi ragazzi ribelli, vestiti di pelle, borchie e capelli ossigenati lunghissimi tirati su come le famose ‘creste’ dei Punk della migliore era, mentre avverti un sussulto perché sai già che quei sorrisi e quelle immagini di gioia sono il preludio a racconti di fatti che sono, alla fine, il leit motif del film: la sofferenza, il dolore e inevitabilmente la sfera dei sentimenti umani. La sofferenza è stata un elemento onnipresente all’interno della storia della band, è quella cosa che ha ispirato Yoshiki a comporre perle di musica che ha strappato il cuore ai suoi fans, perché la sofferenza stessa ed il dolore sono alla base della vita di Yoshiki. Eppure nonostante tutto, egli rimane un uomo posato, capace di sorridere e di far sorridere, un uomo dalla forza interiore che non può passare inosservata. E se la sua musica è intrisa di dolore e sofferenza, ciò che sboccia è solo un diamante splendente e dalle mille facce, proprio come la musica degli X Japan.

Non è certo mio compito mettermi ad elencare i vari significati e le riflessioni che We Are X può suggerire, credo invece valga la pena andare a vederlo anche solo se curiosi di capire un mondo, quello del Rock, che apparentemente è tutto “Sex, drugs and Rock ‘n’ Roll“. Gli X Japan visti attraverso la pellicola di Kijac sono ben oltre l’immagine standard del Rock, sono ciò che di più umano e fragile si possa trovare in queste anime tormentate e che tuttora sono in grado di regalare fortissime emozioni. La sala del Cinema La Compagnia, che ha ospitato il Festival dei Popoli e che ancora ringrazio per la bellissima opportunità che ci ha dato di incontrare un personaggio davvero eccezionale come Yoshiki, era gremita dei fans del celebre batterista, e nonostante la forte ansia ed eccitazione che si avvertiva nell’attesa di entrare in sala, quest’ultima è caduta in un naturale silenzio carico di emozione e commozione durante tutto il corso della proiezione. Qui è il fascino degli X Japan e della loro storia.

Yoshiki_Hayashi.jpg

Vedere We Are X vi aprirà sicuramente qualche porta, magari vi porterà a riflettere sulla vostra stessa sofferenza che può essere simile a quella vissuta da Yoshiki, oppure manifesta in altre forme. Potrebbe solo e semplicemente farvi conoscere una band che prima ignoravate e scoprire che il Rock, per come è e per come dovrebbe essere, non esiste solo in occidente e che per definizione non conosce confini nè barriere, semplicemente è musica e ti lega indissolubilmente a qualcosa che non sai descrivere, ti porta a rispecchiarti in qualcuno che reputi poi il tuo ‘salvatore’, o meglio dire una ‘guida’. Questo e molto altro è We Are X!

TBR-27346D-we-are-x-special-bluray
We Are X Special Edition / X JAPAN

Seguite gli X Japan ovunque sui vari siti e social ufficiali e, perché no, ascoltateli se ancora non lo avete fatto!

www.facebook.com/xjapan
www.twitter.com/yoshikiofficial 
www.twitter.com/xjapanofficial 

www.youtube.com/xjapanofficial
www.instagram.com/yoshikiofficial

 

Annunci

We are X – arriva su CD Japan

Attesissimo in tutto il mondo il film dedicato alla carriera degli X Japan dopo aver sbancato i botteghini, lì dove è stata data la possibilità arriva finalmente in una versione disponibile per l’acquisto, per tutti coloro che non hanno avuto l’occasione di poter assistere alla visione cinematografica. Il film, lo ricordiamo, è stato diretto da Stephen Kijak ed ha girato per diversi cinema americani e perfino in Europa in città come Parigi, Londra, Torino e Barcellona.

Il film è ora disponibile in ben quattro diverse edizioni in Blu-ray e altre due in DVD, ognuna carica di diversi contenuti.

We are X – x Japan movie

TBR-27344D-we-are-x-collector-3bluray
We Are X Collector’s Edition [3 Discs] / X JAPAN
La prima edizione per collezionisti comprende un cofanetto con 3 dischi in versione Blu-ray. All’interno è possibile trovare una cartolina sorteggiata casualmente fra ben sette differenti alternative rappresentante uno dei membri degli x japan (YOSHIKI, Toshi, PATA, HEATH, SUGIZO, HIDE, TAIJI).
Il packaging della collector’s edition è stato studiato in modo tale da poter essere appeso al muro. Come la special edition,  in questa versione sono compresi due dischi extra con alcuni contenuti esclusivi dell’edizione giapponese come per esempio l’esibizione al piamo di YOSHIKI al Sundance Film Festival e la versione speciale di “WE ARE X ” presentata al X JAPAN LIVE 2017 at the WEMBLEY Arena in LONDON. I dischi bonus includono anche la performance di Kurenai e Forever Love al X JAPAN THE LAST LIVE del 31 dicembre 1997, l’intervista ai membri della band e alcune immagini inedite.

Sono presenti inoltre anche i trailer e gli spot televisivi.
 
TBR-27345D-bluray-collector-1disc
We Are X Collector’s Edition [1 Disc] / X JAPAN
 La seconda edizione da collezionisti, leggermente più economica della precedente, contiene un unico disco, quello con all’interno il film. Anche in questa versione è possibile trovare una cartolina sorteggiata casualmente fra ben sette differenti alternative rappresentante uno dei membri degli x japan (YOSHIKI, Toshi, PATA, HEATH, SUGIZO, HIDE, TAIJI).
Anche per questa edizione il packaging stato studiato con una modalità tale da poter essere appeso alla parete, ricordando un po’ una meravigliosa cornice. Una valida alternativa, insomma, se volete comunque qualcosa di raffinato e molto particolare.
TBR-27346D-we-are-x-special-bluray
We Are X Special Edition / X JAPAN

 Sempre in versione blu-ray è disponibile la special edition. Come nelle precedenti anche in questa edizione è possibile trovare una cartolina sorteggiata casualmente fra ben sette differenti alternative rappresentante uno dei membri degli x japan (YOSHIKI, Toshi, PATA, HEATH, SUGIZO, HIDE, TAIJI). In più comprende un booklet di ben 24 pagine.
Come la collector’s edition,  in questa versione sono compresi due dischi extra con alcuni contenuti esclusivi dell’edizione giapponese come per esempio l’esibizione al piamo di YOSHIKI al Sundance Film Festival e la versione speciale di “WE ARE X ” presentata al X JAPAN LIVE 2017 at the WEMBLEY Arena in LONDON. I dischi bonus includono anche la performance di Kurenai e Forever Love al X JAPAN THE LAST LIVE del 31 dicembre 1997, l’intervista ai membri della band e alcune immagini inedite.
Sono presenti inoltre anche i trailer e gli spot televisivi. 

TBR-27348D-we-are-x-bluray-reg
We Are X Standard Edition / X JAPAN

L’edizione regolare in versione bluray contiene un unico disco, quello con all’interno il film. Tuttavia è pur sempre presente, come nelle altre edizioni , la cartolina sorteggiata casualmente fra ben sette differenti alternative rappresentante uno dei membri degli x japan (YOSHIKI, Toshi, PATA, HEATH, SUGIZO, HIDE, TAIJI).

Sono presenti inoltre anche i trailer e gli spot televisivi.

TDV-27347D-we-are-xspecial-dvd
We Are X Special Edition / X JAPAN

Della special edition è presente anche una versione in formato DVD. Come nelle precedenti anche in questa edizione è possibile trovare una cartolina sorteggiata casualmente fra ben sette differenti alternative rappresentante uno dei membri degli x japan (YOSHIKI, Toshi, PATA, HEATH, SUGIZO, HIDE, TAIJI). In più comprende un booklet di ben 24 pagine.
Come la collector’s edition,  in questa versione sono compresi due dischi extra con alcuni contenuti esclusivi dell’edizione giapponese come per esempio l’esibizione al piamo di YOSHIKI al Sundance Film Festival e la versione speciale di “WE ARE X ” presentata al X JAPAN LIVE 2017 at the WEMBLEY Arena in LONDON. I dischi bonus includono anche la performance di Kurenai e Forever Love al X JAPAN THE LAST LIVE del 31 dicembre 1997, l’intervista ai membri della band e alcune immagini inedite.
Sono presenti inoltre anche i trailer e gli spot televisivi.

TDV-27349D-dvd-we-are-x
We Are X Standard Edition / X JAPAN

Infine vi è la versione regolare del film anche in formato DVD che, come in quella del formato bluray contiene un unico disco, quello con all’interno il film. Tuttavia è pur sempre presente, come nelle altre edizioni , la cartolina sorteggiata casualmente fra ben sette differenti alternative rappresentante uno dei membri degli x japan (YOSHIKI, Toshi, PATA, HEATH, SUGIZO, HIDE, TAIJI). Sono presenti inoltre anche i trailer e gli spot televisivi.

L’uscita è prevista in Giappone per la data dell’11 ottobre, ma è già possibile ordinare le proprie copie tramite CD Japan, cosa che consigliamo caldamente soprattutto se siete interessati al formato da collezione.

“We are X” – Yoshiki per la BBC -Traduzione

yoshiki-screenshood-preview-video

La musica mi ha salvato, assolutamente. Al cento per cento.

Yoshiki

yoshiki-we-are-x-xjapanCon più di 30 milioni di copie vendute, gli X Japan sono una delle rock band più famose del Giappone. Stando al nuovo documentario, loro sono la più grande band di cui non abbiate mai sentito parlare…
fino ad ora.

Quando avevo appena dieci, persi mio padre e davvero non sapevo cosa fare. Ero depresso, arrabbiato e triste. E poi ho scoperto il rock, che, beh… era davvero la musica perfetta per me perché potevo gridare, potevo picchiare sulla batteria e dimenticare le ferite al cuore, sai, voglio dire, il mio dolore interiore.

Yoshiki

Negli anni ’80 aiutati dal movimento nascente del visual-kei caratterizzato da acconciature e abiti appariscenti.

Quando abbiamo cominciato non avreste mai potuto vedere una persona dai capelli biondi, voglio dire, i miei capelli erano tinti di rosso, blu e a quei tempi con i capelli di questi tipi di colori non riuscivi nemmeno a fermare un taxi o qualcosa del genere quindi era una cosa davvero folle. Ma se oggi andate a Tokyo potete vedere molte persone con i capelli con diversi colori di questo genere.

Yoshiki

we-are-x-film-posterNel 1998, la morte di Hide, uno dei membri della band, divenne una notizia nazionale.
I fan si riversarono nelle strade.

I mie fans sembravano aver perso completamente la testa. Erano molto tristi.
E ho dovuto parlargli… perché c’erano della persone che stavano tentando di uccidersi, così ho detto “No, non potete fare questo… Dovete cercare di superarlo.” Stavo solo provando a tirarli su di morale.

Yoshiki

Yoshiki dice che la band non ha provato abbastanza a crescere oltreoceano. Ma lui deve continuare a portare avanti questo sogno per Hide e un altro membro della band Taiji, che è morto nel 2011.

Forse voglio diffondere solo maggiormente la loro eredità. Fino a quando continuerò a fare ciò, le persone vorranno conoscerli, sapete?  Non so esattamente cosa voglia significare il successo… Ma fino a quando continuerò a fare musica, magari continuerò ad essere felice così.

Yoshiki

#TodaySuggestion Co Gal – hide

MASSIVE Vol.17 [Cover] DIR EN GREY

Magazine

MASSIVE

Number

17

Release

December 2014

Cover

Dir en grey

Related Artist

Dir en grey, Merry, UVERworld, Pierrot, Kuroyume, J, ANTHEM, SADS, hide

2015 con il tuo artista preferito – Parte prima

Parte oggi una seri di articoli dedicati ai calendari. Prima di tutto rispondiamo a una semplice domanda. Perché una serie? Semplice, perché sono tanti e ogni giorno ne escono di nuovi. Così abbiamo deciso di fare una serie di brevi liste in modo tale da dover scrivere  duecento articoli per duecento persone diverse (con il rischio tra l’altro di dimenticare qualcuno) e allo stesso tempo di inserire un po’ tutti quelli che sono i vostri artisti preferiti (che se ci segnalaste potremo trattare più spesso).

Cominciamo con il primo artista di oggi: Kamijo. Ce  lo avete chiesto espressamente e quindi lo trattiamo per primo.
Il calendario di Kamijo ci arriva in tre versioni: da parete, da scrivania e set calendario da parete e scrivania. L’uscita è prevista per il 17 dicembre, ma è già disponibile per il preordine. Gli scatti sono quelli francesi.

 NEOIKT-1057[1]
KAMIJO 2015 Official Calendar [Wall Calendar] [2015 Calendar]
 Il calendario da parete è in formato A2( 42 x 59 cm). È composto di sette pagine.
NEOIKT-1058[1]
KAMIJO 2015 Official Calendar [Desktop Calendar (CD Cover Size)] [2015 Calendar]
Il calendario da scrivania è in formato di circa 12 x 12 centimetri, quanto un CD insomma ed è composto di ben quindici pagine.
E infine, dulcis in fundo, il set. Il set comprende i due calendari precedenti. In più solo per la prima stampa un CD con una traccia innedita.

Artista numero due: hide. Ne abbiamo parlato ieri in merito all’uscita di Co Gal per cui oggi gli dedichiamo il secondo posto per quanto riguarda i calendari.

 L’uscita del calendario di hide è prevista per il 15 novembre e sarà anche questo in formato B2, ma composto di ben otto pagine

Il terzo posto se lo aggiudicano le Kalafina

 Il calendario delle Kalafina è già stato rilasciato il 25 ottobre. È composto di ben ventotto pagine ed è in formato 60 x 30. Attenzione, pare ne siano rimaste soltanto poche copie.

Co Gal – l’ultimo inedito di hide

hide

Premessa. Di questo brano esiste solo una versione DEMO tra l’altro anche registrata grossolanamente.
Premessa numero due. Probabilmente questa notizia farà felici tutti quelli che sono rimasti affezionati ad artisti di una certa annata.
Premessa numero tre. Non c’è una premessa numero tre.

Ok, a parte gli scherzi. Co Gal, oltre che il nome del brano stesso è anche il nome di un album, o meglio dire, una compilation, con uscita prevista per il 10 dicembre, atta a commemorare quelli che sarebbero stati i cinquant’anni di hide.

Minuto di silenzio, grazie.

Dunque dicevo, questa compilation conterrà ben quindici pezzi più il brano inedito Co Gal, per l’occasione reinterpretato da un simulatore vocale (vocaloid) che imita la la voce di hide.  Solo per la versione limited è inclusa anche la traccia DEMO originale (LA VOGLIO REGALATEMELA).
Sempre la versione limited ha in aggiunta anche un DVD che racchiude alcune performance e i video musicali. E solo per la first press, sono presenti anche degli adesivi e una card selezionata casualmente fra sette.

X Japan – The World

WPCL-11780[1]

barraIn occasione del loro 25° anniversario come  major (1989), gli X Japan rilasceranno un nuovo album con i pezzi più rappresentativi della loro carriera rimasterizzati. Verrà rilasciato il 17 Giugno e includerà anche una versione live di “Without you” dedicata alla memoria di HIDE

L’edizion e  regolare contiene due cd,  mentre quella limitata un DVD con il  “World Tour Trailer” dal  2009 al  2011,  e un  photobook.barra

it

X Japan – The World

WPCL-11780[1]

barraTo commemorate their 25th annyversary of their major career (1989), X Japan will release a new album wich will contain  their representative songs with remastering. This is releasing on June 17, and it also includes a live version of the song “Without you” wich was created ti commemorate HIDE.

The regular ediction contains two cd. The limited one also included a bonus DVD featuring “World Tour Trailer” from 2009 to 2011, and a photo book.barra

it